giovedì 16 maggio 2013

La fissa dei pancakes

Avete presente quei periodi in cui ci si fissa con un ingrediente o una preparazione,
e per un po' di tempo non si ha voglia di preparare altro?
Io ne ho spesso di queste fisse:
periodi in cui non mangerei altro che spinaci in tutte le salse,
altri in cui ho solo voglia di vellutate,
altri ancora in cui mi ero fissata con gli asparagi,
e ne compravo di continuo..
Ebbene, ora sono nel periodo pancakes!
Ne sto preparando un sacco
(non li mangio tutti io eh!!!!),
soprattutto il sabato a colaz-zzogiorno,
ma sono stati richiesti anche per cena...
E così, a furia di rosolare cerchietti di pastella nel pentolino,
mi sono chiesta: e se li facessi salati???
In fondo il pancake, con quella sua consistenza sofficiosa,
potrebbe essere un ottimo accompagnamento per..non so..
un bel piatto di affettati...
Detto, fatto.
Ho sostituito il lievito vanigliato,
ho aggiunto un po' di parmigiano,
e, su ispirazione del momento, abbondante rosmarino essiccato
(quello della mia pianta, anzi della mia siepe...).
Il risultato è stato spazzolato nel giro di pochi secondi,
accompagnato da mugolii e da gongolamenti vari,
e sono stati già replicati a gran richiesta varie volte.

 
Pancakes al parmigiano e rosmarino
(senza glutine)
(per circa 12 pancakes medi)
 
 
  • 200g farina senza glutine (non cambia molto da marchio a marchio...con quella di riso invece diventano abbastanza secchi)
  • 2 cucchiaini lievito di birra secco (senza glutine)
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • sale q.b.
  • 250ml latte (a temperatura ambiente)
  • 2 uova (2 tuorli + 2 albumi)
  • 20g parimigiano reggiano
  • abbondante rosmarino essiccato
  • pepe
  • burro chiarificato per il padellino
  • affettati a scelta
Far sciogliere il lievito nel latte con lo zucchero e lasciar riposare qualche minuto.
Unirlo alla farina e ai tuorli d'uovo mescolando bene. Unire poi anche il parmigiano, il rosmarino e, per ultimo, il sale (regolatevi a gusto).
Montare a neve gli albumi e amalgamare anch'essi alla pastella senza smontarli.
Sciogliere poco burro in un padellino, rovesciare una cucchiaiata di pastella e darle col dorso di un cucchiaio una forma tondeggiante.
Rosolare bene da entrambi i lati e ripetere l'operazione fino a che la pastella non sarà finita.

Io li ho accompagnati con dell'ottimo prosciutto crudo di Parma...mmm....



Con questa ricetta partecipo al contest di The Dreaming Seed:
 
e al contest di "La mia cucina improvvisata":
 
 
 
 


8 commenti:

  1. Creativa e nei tempi, bravissima sara, non sai quanto mi abbia fatto piacere rivederti!!!
    Un abbraccio e in bocca al lupo, ma soprattutto grazie!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente mi sono decisa a leggere bene tutte le regole del contest!!!
      sono felicissima di poter finalmente partecipare.
      un abbraccio

      Elimina
  2. Proprio oggi avevo visto una versione di pancake salati e mi si erano drizzate le orecchie....e ora anche tu, che li hai fatti gia sglutinati!!!! Brava assai Sara!
    Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo dire che è un piatto facile da sglutinare, con i mix di farine senza glutine vengono benissimo, con la farina di riso invece vengono secchini...
      un abbraccio

      Elimina
  3. Ottima ricetta, inserita!!! Grazie per aver partecipato al mio contest, a presto, Martina

    RispondiElimina
  4. mi piace l'idea dei pancakes salati! Ora che arriva l'estate chissà che non riesca finalmente ad organizzare un brunch... e questi saranno perfetti! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah io sono di parte..
      io vivrei di pancakes!!!
      li mangerei a calazione, pranzo e cena...

      Elimina